LEGGE 289 del 16 agosto 2017 sulle licenze commerciali

LEGGE 289 del 16 agosto 2017 sulle licenze commerciali

Il Parlamento ha approvato la seguente legge della Repubblica ceca:

PRIMA PARTE

Modifica alla legge sulle licenze commerciali
Arte. E

Legge n. 127/2014 Coll., Legge n. 140/2014 Coll., Legge n. 267/2014 Coll., Legge n. 206/2015 Coll., Legge n. 267/2015 Coll., Legge n. 88 / 2016 Coll., Legge n. 91/2016 Coll., Legge n. 126/2016 Coll., Legge n. 188/2016 Coll., Legge n. 229/2016 Coll., Legge n. 258/2016 Coll., Legge Legge n. 304/2016 Coll., Legge n. 64/2017 Coll., Legge n. 65/2017 Coll., Legge n. 183/2017 Coll., Legge n. 193/2017 Coll. e la legge n. 204/2017 Coll., è modificata come segue:

1. Nella sezione 5, paragrafo 4, le parole “nazionale” sono sostituite dalla parola “cittadino”.

2. Nella Sezione 5, Paragrafo 5, la seconda frase è sostituita dalla frase “L’obbligo di documentare un documento ai sensi della prima frase non si applica a una persona fisica straniera che intende esercitare un’attività commerciale nella Repubblica Ceca tramite una succursale pianta 24c ). “.

La nota 24c recita:

” 24c ) Sezione 503 del codice civile.”.

3. Nella Sezione 5, Paragrafo 6, le parole “ha ottenuto asilo o sussidiaria” sono sostituite dalle parole “è stato concesso a livello internazionale”.

4. Nel § 6, alla fine del paragrafo 4, le frasi “Se la decisione è stata emessa da un tribunale di uno stato estero, l’Ufficio delle licenze commerciali ha il diritto di richiedere la presentazione di una copia della decisione finale del tribunale dalla persona chi dichiara il commercio o richiede una concessione. Se tale persona non ne presenta copia all’Ufficio delle licenze commerciali entro il termine stabilito, si considera che non abbia eliminato i vizi della notifica o della domanda di concessione. In tal caso, l’Ufficio delle licenze commerciali procederà in conformità con la Sezione 47 (5) o la Sezione 53 (2). ”.

5. Nel § 7 (4), prima frase, le parole “impianto o unità organizzativa dell’impianto” sono sostituite dalle parole “impianto commerciale (di seguito” impianto “) o filiale” e nella seconda frase, le parole “unità organizzativa” sono sostituite dalla parola “filiale”.

6. Nella Sezione 7, Paragrafo 6, le parole “da una norma giuridica speciale 25d )” sono sostituite dalle parole “da una legge che disciplina la protezione dei dati personali 25d )”.

La nota a piè di pagina 25d recita:

” 25d ) Legge n. 101/2000 Coll., Sulla protezione dei dati personali e sulla modifica di talune leggi, come modificata.”.

7. Nel § 8 paragrafo 1 let. a) le parole “durante il periodo di tempo previsto da un’apposita norma di legge 26 )” saranno cancellate.

8. Nella Sezione 8, Paragrafi 3 e 4, le parole “annunciano l’interruzione dell’operazione di uno scambio o la continuazione dell’operazione di uno scambio prima della scadenza del periodo per il quale l’operazione dello scambio è stata interrotta, “È inserito dopo la parola” autorizzazione “.

9. Nella sezione 8 (5), le parole “un tribunale o un’autorità amministrativa deve imporre una sanzione o una sanzione che vieta un’attività relativa alla conduzione di un commercio in un campo o in un campo correlato (Sezione 7 (4))” deve essere sostituito da “imporre un divieto di attività” e le parole “questo commercio” sono sostituite dalle parole “commercio a cui rientra la sua attività”.

10. Nel § 8 paragrafo 6, la parte introduttiva della disposizione recita: “A meno che una normativa legale speciale non disponga diversamente, non può operare la stessa attività per un periodo di 3 anni dalla data di entrata in vigore della decisione di revoca della licenza commerciale “.

11. Al § 8, il paragrafo 7 è soppresso.

12. Nella Sezione 10, Paragrafo 1, le parole “o simile” sono inserite dopo la parola “commerciale”.

13. Nel § 10 paragrafo 3 lett. a) il numero “4” è sostituito dal numero “5”.

14. Nella Sezione 10, Paragrafo 4, le parole “unità organizzative del proprio stabilimento” sono sostituite dalle parole “della propria filiale”.

15. Nella sezione 11 (1), la parola “che” è sostituita dalla parola “a chi” e la parola “imprenditori” è sostituita dalla parola “lui”.

16. Nel § 11, il paragrafo 3 recita:

« (3) Una persona alla quale è stato imposto un divieto di attività non può essere il rappresentante responsabile del commercio il cui contenuto l’attività rientra nel periodo di tale divieto. Una persona a cui è stata revocata una licenza commerciale ai sensi della sezione 58, paragrafo 2 o 3 non può essere il rappresentante responsabile per la stessa attività per un periodo di 1 anno dall’entrata in vigore della decisione sulla revoca della licenza commerciale. Il rappresentante responsabile di una persona giuridica non può essere membro dell’organo di controllo di tale persona giuridica. “.

17. Nel § 11 paragrafo 4 let. b) le parole “il suo organo statutario o il suo membro” sono sostituite dalle parole “membro del suo organo statutario” e le parole “unità organizzative dell’impianto situato” sono sostituite dalle parole “filiale ubicata”.

18. Nella Sezione 13, Paragrafo 5, alla fine del testo della prima frase, le parole “o il trustee, se i diritti di proprietà relativi all’operazione del commercio mediante acquisizione in caso di fondo fiduciario ”.

19. Nel § 17 paragrafo 5 let. c) le parole “o la sua ubicazione” sono inserite dopo la parola “stabilimento”.

20. Nella Sezione 17, Paragrafo 7, le parole “unità organizzativa localizzata” sono sostituite dalle parole “filiale localizzata”.

21. La sezione 18, comprese le note a piè di pagina n. 29f e 29g, è formulata come segue:

㤠18

(1) Un comune può emanare regolamenti di mercato sotto forma di regolamento comunale 29f ). Nelle regole del mercato, definiscono i luoghi per l’offerta e la vendita di beni (di seguito denominata “vendita di beni”) e per l’offerta e la fornitura di servizi (di seguito denominata “prestazione di servizi”) al di fuori di uno stabilimento designato a tal fine da una decisione, misura o altro atto richiesto dal Building Act 29g ). Questi luoghi sono mercati e mercati (di seguito denominati “mercati”).

(2) Il comune può definire le regole del mercato

a) requisiti di capacità e attrezzature dei mercati,

b) il momento della vendita di beni e della prestazione di servizi sul mercato,

c) regole per mantenere la pulizia e la sicurezza sul mercato,

d) le regole che il gestore del mercato deve seguire per garantirne il corretto funzionamento; o

e) le regole che il gestore del mercato deve osservare per garantire il corretto utilizzo del mercato da parte delle persone a mobilità ridotta.

(3) Il comune può ulteriormente dal regolamento del mercato

(a) dividere il mercato in base al tipo di beni venduti o servizi forniti, o

b) prevedere che le regole di mercato non si applichino a determinate forme di vendita di beni o prestazione di servizi al di fuori dello stabilimento.

(4) Il comune può, con regolamento del comune 29f ), stabilire che alcune forme di vendita di beni o prestazione di servizi svolte al di fuori dello stabilimento sono vietate nel comune o da parte sua.

29f ) Sezione 11 paragrafo 1 della legge n. 128/2000 Coll., Sui comuni (istituto municipale), come modificata.

29g ) Legge n. 183/2006 Coll., Sulla pianificazione del territorio e sui regolamenti edilizi (Legge sull’edilizia), come modificata. “.

22. Nella sezione 31 (2), prima frase, le parole “unità organizzativa dell’impianto, se presente” sono sostituite dalle parole “filiale, se presente” e nella seconda frase e nel paragrafo 11, le parole “unità organizzativa della pianta “sono sostituite dalle parole” ramo “.

23. Nel § 45 paragrafo 2 lett. a) la parola “indirizzo” deve essere inserita dopo le parole “cittadinanza” e le parole “(nome del comune, sua parte, nome della via, numero descrittivo o di registrazione, o numero di riferimento, codice postale) sono cancellate.

24. Nella Sezione 45, Paragrafo 2, Lettere c) ed) recitano come segue:

” C) nome, cognome o ragione sociale della persona fisica straniera, numero di nascita, se assegnato, data di nascita, indirizzo di residenza al di fuori della Repubblica ceca, indirizzo di residenza nella Repubblica ceca (se consentito), designazione e indirizzo della filiale stabilimento in Repubblica Ceca; se il rappresentante responsabile è una persona che risiede al di fuori del territorio della Repubblica ceca, deve anche indicare l’indirizzo del suo luogo di residenza nella Repubblica ceca, se la sua residenza è stata concessa,

(d) l’indirizzo della sede legale, “.

La nota a piè di pagina 36a è soppressa.

25. Al § 45, alla fine del paragrafo 2, il punto è sostituito da una virgola e viene aggiunta la seguente lettera k):

“( K) se del caso, l’indirizzo per la notifica da parte di tutti gli uffici delle licenze commerciali.”.

26. Nel § 45 paragrafo 3 lettera a) si legge:

” (A) ragione sociale o ragione sociale, indirizzo della sede legale, nel caso di una persona fisica o di persone fisiche che sono membri del suo organo statutario o di una persona autorizzata a rappresentare una persona giuridica che è membro dell’ente statutario, nome, cognome, numero di nascita, se assegnato; data di nascita, indirizzo di residenza o indirizzo di residenza nella Repubblica Ceca, se consentito, data di inizio della carica, e per una persona giuridica che è membro del suo organo statutario, ragione sociale o nome, indirizzo della sede legale e numero identificativo della persona, se assegnata, e data di costituzione della funzione; i dati relativi ai componenti dell’organo statutario non sono forniti dalla persona giuridica costituita dall’iscrizione nel registro pubblico tenuto dal tribunale del registro 68 ) (di seguito “registro pubblico”), “.

La nota 68 recita come segue:

” 68 ) Legge n. 304/2013 Coll., Sui pubblici registri delle persone fisiche e giuridiche e sulla registrazione dei fondi fiduciari, e successive modifiche.”.

27. Nel § 45 paragrafo 3 lettera c) si legge:

” C) la designazione e l’indirizzo della sede della filiale nella Repubblica Ceca, se si tratta di una persona giuridica estera; se il rappresentante responsabile è una persona residente al di fuori del territorio della Repubblica ceca, deve anche indicare l’indirizzo del suo luogo di residenza nella Repubblica ceca, se gli è stata concessa la residenza, “.

28. Nel § 45, alla fine del paragrafo 3, il punto è sostituito da una virgola e viene aggiunta la seguente lettera h):

” (H) se del caso, l’indirizzo per la notifica da parte di tutti gli uffici delle licenze commerciali.”.

29. Nella sezione 45a (1), la lettera a) è eliminata.

Le lettere da b) ad f) esistenti sono indicate come lettere da a) ad e).

30. Nella sezione 45a (2), la lettera a) è eliminata e contemporaneamente la designazione della lettera b) è eliminata.

31. Nella sezione 45a (3), l’ultima frase è cancellata.

32. Nel § 45a paragrafo 4, le parole “all’amministratore fiscale competente i dati ottenuti ai sensi del par. a) e secondo il comma 2 lett a), “soppresso, le parole” da b) ad) “sono sostituite dalle parole” da a) ac) “, il testo” lettera e) “è sostituito da” lettera d) “, il testo” lettera (b) “è soppresso e il testo” punto f) “è sostituito da” punto E) “.

33. Dopo il § 45a è inserito il nuovo § 45b seguente:

㤠45b

(1) Una persona può, insieme alla registrazione di un’attività o una domanda di concessione presso l’Ufficio delle licenze commerciali, anche presentare una richiesta contenente i dati richiesti nella domanda di registrazione per imposta sul reddito o tassa di circolazione.

(2) Un imprenditore può anche presentare una richiesta all’Ufficio delle licenze commerciali contenente i dati richiesti nella notifica di una modifica dei dati di registrazione relativi alla registrazione per l’imposta sul reddito o la tassa di circolazione.

(3) Una trasmissione contenente i dati richiesti nella domanda di registrazione o nella notifica della modifica dei dati di registrazione ai sensi dei paragrafi 1 e 2 può

a) per via elettronica in un formato e una struttura pubblicati dal ministero dell’Industria e del commercio; o

b) oralmente nel verbale.

(4) L’ Ufficio delle licenze commerciali presenta all’amministratore fiscale competente i dati di cui ai paragrafi 1 e 2 in formato elettronico nel formato e nella struttura pubblicati dall’amministratore fiscale per la domanda di registrazione e per la notifica delle modifiche dei dati di registrazione.

(5) I dati devono essere consegnati all’amministratore fiscale entro 3 giorni lavorativi dal giorno in cui la persona ai sensi del paragrafo 1 o 2 ha presentato una trasmissione contenente i dati all’Ufficio delle licenze commerciali.

(6) La trasmissione dei dati da parte dell’Ufficio delle licenze commerciali all’amministratore fiscale è considerata come la presentazione di una domanda di registrazione o la notifica di una modifica dei dati di registrazione effettuata da una persona ai sensi del paragrafo 1 o 2. ”.

34. Nel § 46 paragrafo 1 let. a) la parola “secondo” è sostituita dalla parola “terzo”.

35. Nel § 46 paragrafo 1 let. e) le parole “unità organizzativa dello stabilimento” sono sostituite dalle parole “succursale” e la parola “questo” è soppressa.

36. Nel § 46 paragrafo 1 let. f) le parole “unità organizzativa dello stabilimento” sono sostituite dalle parole “filiale”.

37. Nella Sezione 46 (1), le parole “o se il rappresentante responsabile non ha inviato una dichiarazione firmata a questo ufficio nel modo in cui un regolamento legale speciale combina gli effetti di una firma autografa 69 )” deve essere aggiunto al fine della lettera g) .

La nota 69 recita come segue:

„ 69 ) Sezione 18 paragrafo 2 della legge n. 300/2008 Coll., Sugli atti elettronici e la conversione autorizzata dei documenti, come modificata.
§ 6 paragrafo 1 della legge n. 297/2016 Coll., Sui servizi che creano fiducia per le transazioni elettroniche. “.

38. Nel § 46 paragrafo 2 let. e) le parole “o altro pubblico” sono inserite dopo le parole “ad eccezione di commerciale”.

39. Nel § 46 paragrafo 2 lett. (g) le parole “unità organizzativa ubicata dell’impianto” sono sostituite dalle parole “filiale ubicata”.

40. Nella sezione 46 (2), alla fine della lettera h) le parole “o se il rappresentante responsabile non ha inviato una dichiarazione a questo ufficio firmata nel modo in cui un altro regolamento legale combina gli effetti di una firma manoscritta 69 ) “Deve essere aggiunto.

41. Nella Sezione 46, Paragrafo 6, dopo la parola “registri” devono essere inserite le parole “o se l’Ufficio delle licenze commerciali può verificare questi fatti gratuitamente mediante accesso remoto dai dati del Catasto Immobiliare”.

42. Nel § 47 paragrafo 2 lettera a) si legge:

“A ) nome e cognome, titolo o grado scientifico, numero di nascita, se assegnato, data di nascita dell’imprenditore e indirizzo di residenza, per una persona straniera indirizzo di residenza al di fuori della Repubblica Ceca, indirizzo di residenza nella Repubblica Ceca, se consentito, designazione e indirizzo della sede della filiale nella Repubblica ceca, se è stata stabilita, “.

43. Nel § 47 paragrafo 2 lettera d) si legge:

” (D) l’ indirizzo della sede legale,”.

44. Nel § 47 paragrafo 3 lettera a) si legge:

“A ) ragione sociale o ragione sociale, indirizzo della sede legale, numero di identificazione della persona, se assegnata, nel caso di designazione di una persona straniera e indirizzo dell’ubicazione della filiale nella Repubblica ceca,”.

45. Nella Sezione 48, Paragrafo 1, il numero “6” è sostituito dal numero “7”, le parole “unità organizzative” sono sostituite dalla parola “filiale” e le parole “Registro di commercio” sono sostituite dalle parole ” pubblici registri ”.

46. Nella sezione 49 (1) e nella sezione 56 (1), le parole “o un altro registro pubblico” devono essere inserite dopo la parola “commerciale” e le parole “dal registro delle imprese” sono sostituite dalle parole “registri pubblici “.

47. Nella sezione 49 (2) e nella sezione 56 (2), le parole “seconda frase” sono eliminate.

48. Nella sezione 58, paragrafi 2 e 3, l’ultima frase è eliminata.

49. Nella sezione 58, i seguenti nuovi paragrafi 4 e 5 sono inseriti dopo il paragrafo 3:

” (4) L’ Ufficio per le licenze commerciali revoca una licenza commerciale se una persona fisica straniera la cui autorizzazione a esercitare un’attività commerciale nella Repubblica ceca è vincolata a un permesso di soggiorno nella Repubblica ceca (§ 5 paragrafo 5) non soddisfa questa condizione .

(5) L’ Ufficio delle licenze commerciali può revocare la licenza di un commerciante se l’imprenditore non ha gestito un’attività per un periodo superiore a 4 anni; ciò non si applica se l’imprenditore ha notificato l’interruzione dell’operazione di compravendita ai sensi della Sezione 31, Paragrafo 11. ”.

Gli attuali paragrafi da 4 a 6 sono rinumerati come paragrafi da 6 a 8.

50. Nel § 58, la frase “Se viene avviato un procedimento per la revoca di una licenza commerciale ai sensi del paragrafo 2 o 3, non può essere deciso di revocare la stessa licenza commerciale su richiesta dell’imprenditore prima di una licenza commerciale ai sensi del paragrafo 2 o 3. “

51. Nella Sezione 58, Paragrafo 8, Prima frase, le parole “fino a 4” sono sostituite dalle parole “e 3 o sulla sospensione dell’attività di uno stabilimento ai sensi del Paragrafo 6″, le parole ” ; questo periodo non può essere superiore a 1 anno “e l’ultima frase è sostituita dalla frase” Se i motivi che hanno portato alla sospensione non vengono rimossi entro il termine specificato, l’Ufficio delle licenze commerciali decide nuovamente di sospendere il commercio nello stabilimento o revocare la licenza del commerciante. “.

52. Nella Sezione 60, Paragrafo 2, Lettera a) si legge:

” (A) dati di identificazione, vale a dire u

1. nome delle persone fisiche, cognome, titolo o laurea scientifica, cittadinanza, indirizzo di residenza, numero di nascita, se assegnato, data di nascita, numero di identificazione della persona, se ha una ragione sociale, ragione sociale e indirizzo della sede legale,

2. persone fisiche straniere i dati di cui al punto 1 nonché l’indirizzo del luogo di residenza nella Repubblica ceca, se consentito, la designazione e l’indirizzo della sede della sua filiale nella Repubblica ceca ei dati di cui al punto 7 relativo al responsabile di questa filiale,

3. persone giuridiche, ragione sociale o ragione sociale, indirizzo della sede legale, numero di identificazione della persona e dati di cui ai punti 5 e 6 riguardanti i membri del suo organo statutario,

4. persone giuridiche straniere, i dati di cui al punto 3, nonché la designazione e l’indirizzo della filiale situata nella Repubblica Ceca ei dati di cui al punto 7 relativi al gestore di questa filiale,

5. persona fisica che è membro dell’organo statutario di una persona giuridica o persona autorizzata a rappresentare una persona giuridica che è membro dell’organo statutario, nome, cognome, titolo o laurea scientifica, indirizzo di residenza o indirizzo di residenza nella Repubblica Ceca, numero di nascita, se assegnato, data di nascita, data di inizio e fine della carica,

6. una persona giuridica che è membro di un organo statutario, ragione sociale o ragione sociale, indirizzo della sede legale, numero di identificazione della persona, data di inizio e cessazione dalla carica,

7. direttore di filiale di una persona straniera nome, cognome, titolo o laurea scientifica, cittadinanza, indirizzo di residenza o indirizzo di residenza nella Repubblica Ceca e indirizzo di residenza al di fuori della Repubblica Ceca, numero di nascita, se assegnato, data di nascita, data dell’origine e della cessazione della funzione,

8. nome del rappresentante responsabile, cognome, titolo o laurea scientifica, cittadinanza, indirizzo di residenza o indirizzo di residenza nella Repubblica Ceca e indirizzo di residenza al di fuori della Repubblica Ceca, numero di nascita, se assegnato, data di nascita, data di nomina e cessazione di far rispettare la sua funzione, “.

53. Nel § 60 paragrafo 2 lett. d) le parole “(d) ed (e)” sono sostituite dalle parole “(c) e (d)” e il numero “4” è sostituito dal numero “6”.

54. Nella sezione 60 (2), la lettera j) recita:

” (J) una decisione sull’insolvenza, una decisione che il debitore non è insolvente, una decisione su come risolvere l’insolvenza e una decisione di chiudere il fallimento, una decisione sul piano di riorganizzazione o su parti sostanziali di esso, una decisione sulla cancellazione del debito e una decisione di chiudere la procedura di insolvenza che i beni del debitore sono completamente insufficienti per soddisfare i creditori ”.

55. Nella Sezione 60, Paragrafo 2, alla fine della Lettera n), sono aggiunte le parole “e le condizioni per l’esercizio di uno scambio (Sezione 27)”.

56. Nella sezione 60, alla fine del paragrafo 2, il punto è sostituito da una virgola ed è aggiunta la seguente lettera r):

„ R) indirizzo di consegna ai sensi del § 45 paragrafo 2 lett. k) e secondo § 45 par.3 let. (h). “

57. Nel § 60 paragrafo 3 let. (a) dopo le parole “punto (m) “inserire le parole” ar) “.

58. Nel § 60, il paragrafo 5 recita:

” (5) Su richiesta, l’Ufficio delle licenze commerciali rilascia in formato cartaceo o elettronico e alle condizioni specificate al paragrafo 4 a una persona identificata nella domanda dal registro del commercio

a) una dichiarazione ai sensi dell’articolo 47, paragrafo 2 o 3; questa dichiarazione deve essere rilasciata all’imprenditore interessato,

b) una dichiarazione completa relativa a una persona, contenente tutte le indicazioni di cui al paragrafo 2;

c) una dichiarazione parziale relativa a una persona, che contiene i dati nella misura richiesta,

d) conferma di una determinata iscrizione o, se del caso, conferma che non vi è alcuna iscrizione particolare nel registro delle imprese. “

59. Nella sezione 60, i seguenti nuovi paragrafi da 6 a 9 sono inseriti dopo il paragrafo 5:

” (6) Su richiesta, l’Ufficio delle licenze commerciali rilascia dalla parte pubblica del registro del commercio una relazione in formato cartaceo o elettronico, il cui contenuto può contenere solo dati di identificazione di base sugli imprenditori, vale a dire nome, cognome o ragione sociale, oppure nome, indirizzo della sede legale e numero di identificazione, persone e, se il richiedente lo richiede, oggetto dell’attività e sede dello stabilimento. Il report contiene dati validi alla data di elaborazione del report. Il richiedente non può pubblicare o fornire questo rapporto a terzi.

(7) Una richiesta per la fornitura di un rapporto ai sensi del paragrafo 6 può essere presentata all’ufficio competente ai sensi dell’articolo 71 paragrafo 5 della presente legge; la domanda deve contenere, oltre ai requisiti applicativi specificati nel codice di procedura amministrativa, l’ambito della segnalazione richiesta.

(8) La relazione ai sensi del paragrafo 6 deve essere fornita al richiedente entro 30 giorni dalla presentazione della domanda. Se è richiesto un set particolarmente ampio, il termine per la sua fornitura è prorogato di 30 giorni. Nel caso in cui l’Ufficio delle licenze commerciali non ottemperi alla domanda, anche solo parzialmente, emette una decisione di rigetto della domanda o di parte della domanda entro il termine indicato nella prima o nella seconda frase.

(9) Non devono essere forniti dati diversi da quelli di cui ai paragrafi 4, 5 e 6, salvo diversa disposizione della presente legge. “.

Gli attuali paragrafi da 6 a 12 sono rinumerati come paragrafi da 10 a 16.

60. Nel § 60 paragrafo 10, nella frase, l’ultimo testo “para. 4 “è sostituito dal testo” e § 45b “.

61. Nella sezione 60, paragrafo 11, le parole “uffici regionali e municipali per le licenze commerciali 39 )” devono essere inserite dopo le parole “l’ufficio della Repubblica ceca” , le parole “ufficio per le licenze commerciali e” sono sostituite dalle parole “Tali incarichi ai sensi della presente legge” e la parola “le parole” e per l’esercizio dei loro poteri di controllo ai sensi di altre disposizioni di legge 70 ) “.

La nota 70 recita come segue:

„ 70 ) Ad esempio, legge n. 40/1995 Coll., Sulla regolamentazione della pubblicità e sulla modifica della legge n. 468/1991 Coll., Sul funzionamento delle trasmissioni radiofoniche e televisive, come modificata, modificata, Legge No. 634/1992 Coll., Sulla protezione dei consumatori, come modificata. “.

62. Nella sezione 60 (12) della parte introduttiva della disposizione, il numero “7” è sostituito dal numero “11”.

63. Nella Sezione 60, Paragrafo 12, dopo la lettera d) è inserita una nuova lettera e), che recita:

” (E) il tipo e il numero del documento di identificazione,”.

Le lettere e) ed f) esistenti sono indicate come lettere f) e g).

64. Nella Sezione 60, Paragrafi 13 e 14 delle parti introduttive della disposizione, il numero “7” è sostituito dal numero “11”.

65. Nella Sezione 60, Paragrafo 16, le parole “e mantieni” devono essere inserite dopo la parola “usa”.

66. Nel § 62 paragrafo 1 let. j) le parole “unità organizzativa dello stabilimento” sono sostituite dalle parole “filiale”.

67. La sezione 67, inclusa la nota 71, recita:

㤠67

(1) Ai fini della presente legge, per indirizzo nel territorio della Repubblica ceca si intende una combinazione di dati su un luogo di indirizzo inserito nel registro di base dell’identificazione territoriale, indirizzi e beni immobili 71 ). L’indirizzo è inserito nel registro delle imprese nella misura dei seguenti dati:

a) il nome del comune o distretto militare, nella capitale Praga, il numero del distretto cittadino deve essere dato dopo il nome del comune,

b) il nome di una parte del comune, nella capitale Praga il nome del territorio catastale,

c) codice postale assegnato al luogo dell’indirizzo,

d) il nome della via, se è iscritto nel registro di identificazione territoriale, indirizzi e beni immobili,

e) numero descrittivo o di registrazione,

f) un numero indicativo, se assegnato, inclusa un’appendice.

(2) Un indirizzo al di fuori del territorio della Repubblica ceca deve essere inserito nel registro delle imprese nell’ambito dei dati del nome del comune e della regione, il nome della via e il numero civico, il codice postale e il nome di lo stato.

71 ) Decreto n. 359/2011 Coll., Sul registro di base dell’identificazione territoriale, indirizzi e beni immobili. ”.

68. Nel § 71, sono aggiunti i seguenti paragrafi 5 e 6:

” (5) Il rapporto ai sensi della Sezione 60, Paragrafo 6 deve essere emesso dall’ufficio municipale per le licenze commerciali, dall’ufficio regionale per le licenze commerciali o dall’Ufficio per le licenze commerciali della Repubblica ceca, a seconda della sua competenza territoriale. Il rapporto secondo l’indirizzo della sede legale è rilasciato dall’ufficio licenze commerciale nel cui distretto ha sede l’imprenditore. Il rapporto viene emesso in base all’ubicazione dello stabilimento dall’ufficio delle licenze commerciali nel cui distretto territoriale si trova lo stabilimento. La relazione per oggetto di attività è emessa dall’Ufficio delle Licenze di Commercio nel cui distretto ha sede o stabilimento l’imprenditore con oggetto di attività richiesto.

(6) Se il dichiarante commerciale dichiara nella notifica o il richiedente una concessione nella domanda l’indirizzo per la consegna ai sensi del § 45 par. k) o secondo § 45 par.3 let. h), tutti gli uffici di licenza commerciale sono obbligati a consegnarlo all’indirizzo specificato; ciò non si applica se tale persona ha istituito una casella dati. “.

69. Nella sezione 72, alla fine del testo del paragrafo 1, le parole “; ciò non si applica in caso di richiesta di segnalazione ai sensi della Sezione 60, Paragrafo 6 “

70. Nell’allegato n. 2 alla presente legge, la dicitura “Elaborazione di bozze di dati di catalogazione” è cancellata.

Arte. II

Disposizioni temporanee
1.Un imprenditore che ha il diritto di esercitare un’attività commerciale correlata dalla data di entrata in vigore della presente legge “Elaborazione di bozze di dati di catalogazione ai sensi della legge n. 455/1991 Coll., Come modificato prima della data di entrata in vigore della presente legge “ha diritto al funzionamento di un rapporto di commercio libero” Produzione, commercio e servizi non elencati negli allegati da 1 a 3 della legge sulle licenze commerciali “in pieno. Il Trades Licensing Office deve, entro 5 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, inserire una modifica del commercio nel Registro dei mestieri, in cui deve indicare il campo di attività “60. Attività di consulenza e consulenza, elaborazione di pareri di esperti “e rilascia all’imprenditore una dichiarazione ai sensi dell’articolo 47, paragrafo 1 della legge n. 455/1991 Coll., Come modificata, con effetto dalla data di entrata in vigore della presente legge.

2. Il rilascio di una dichiarazione ai sensi del punto 1 è esente dalla tassa amministrativa.

SECONDA PARTE

Modifica della legge sulle spese amministrative
Arte. III

Al punto 24 della Parte I dell’Allegato alla Legge n. 634/2004 Coll., Sulle spese amministrative, come modificato dalla Legge n. 130/2008 Coll., Una nuova lettera i) è inserita dopo la lettera h), che recita come segue:


i) Emissione di una relazione dal registro delle imprese su richiesta di dati su un imprenditore CZK 5
“.
L’attuale lettera i) è indicata come lettera j).

PARTE TERZA

Persona identificata

Si diventa una persona identificata se sei un imprenditore – un non pagatore dell’IVA nella Repubblica Ceca e si verifica la seguente situazione:
Accetterai un servizio con luogo di esecuzione nella Repubblica Ceca da una persona non stabilita nella Repubblica Ceca – ad esempio, pubblicità su Facebook, Google, lavori di assemblaggio da un’entità straniera
Acquisti merci da un altro stato membro dell’UE e queste merci sono soggette a IVA
Fornirai un servizio con un luogo di adempimento al di fuori della Repubblica Ceca
Fornisci il servizio nella modalità di un luogo amministrativo
Quali sono le tue responsabilità se vivi una delle situazioni di cui sopra?
È necessario presentare una domanda di registrazione IVA entro 15 giorni dal fatto decisivo (non è necessario presentarla elettronicamente)

Conservazione dei registri relativi all’IVA – spese, entrate per servizi forniti. Tenere questo registro non ha una forma specifica e dipende solo da te come lo gestisci . Tuttavia, deve essere possibile redigere una dichiarazione dei redditi da essa
Il periodo fiscale per le persone identificate è un mese di calendario . Devi presentare una dichiarazione dei redditi IVA entro il 25 ° giorno del mese successivo (così come non devi presentare una dichiarazione dei redditi elettronicamente così come una domanda di registrazione) e pagare l’imposta entro il 25 ° giorno.

Se l’imposta ti è dovuta un mese, non devi presentare nessuna dichiarazione dei redditi. (ad esempio, non avevi un annuncio Facebook per il mese)
Rapporto di sintesi – presentato da una persona identificata che ha fornito un servizio con un luogo di esecuzione in un altro Stato membro. A differenza delle dichiarazioni dei redditi, l’elenco riepilogativo viene presentato solo in formato elettronico. Se hai fornito solo tale servizio, non è necessario presentare una dichiarazione dei redditi per quel mese, ma solo un estratto riepilogativo.
La persona identificata non ha diritto alla detrazione dell’IVA , quindi è vantaggioso per alcune entità diventare contribuenti IVA volontario e richiedere la detrazione.

Facebook, Booking, Airbnb, Google Ads, … Cosa hanno in comune?
Questi sono tutti servizi dall’estero e sono soggetti ad IVA . Si prega di notare che anche se non sei un contribuente IVA , sei obbligato a pagare l’IVA su questi servizi. Spieghiamo.

Se paghi per la pubblicità su Facebook o Google Ads come privato – non imprenditore , non ti viene applicato alcun obbligo IVA.

Tuttavia, se utilizzi la pubblicità per la tua attività economica o fornisci alloggio tramite Booking e Airbnb , la situazione per te sta cambiando. Stai acquistando un servizio da un’entità non stabilita nel paese. Saprai sulla fattura: la sede legale e lo stabilimento non si trovano nella Repubblica Ceca (ad esempio, Facebook ha sede in Irlanda).

Allora come procedere?
A questo punto possono sorgere due possibilità.

Sei un imprenditore – un non pagatore di IVA
Se fai affari – non sei un contribuente IVA e acquisti un servizio dall’estero – sei obbligato a registrarti come persona identificata . (Puoi trovare ulteriori informazioni su come registrarsi, come presentare una dichiarazione IVA, come pagare, scadenze, ecc. Nell’articolo Persona identificata). Riceverai una fattura, ad esempio, per l’importo di 1200, -, di questo importo devi pagare l’IVA al 21% nella Repubblica Ceca. In quanto persona identificata, non hai diritto alla detrazione dell’IVA. In totale, il servizio ti costerà 1452, -. Continui a non pagare l’IVA per le transazioni nazionali .

Sei un imprenditore – un contribuente IVA
Includerai anche fatture di servizi esteri nella dichiarazione IVA. Non devi registrarti da nessun’altra parte. A differenza della persona identificata, hai diritto alla detrazione dell’IVA.

Sanzioni da parte dell’amministrazione finanziaria
È importante prestare attenzione alla sede del fornitore di servizi. Se ti capita di registrarti presso una persona identificata più tardi di quanto sei diventato obbligato, non devi preoccuparti delle sanzioni dell’amministrazione finanziaria, ma se paghi l’IVA non l’hai pagata entro un termine ragionevole. Nel caso in cui l’ amministrazione finanziaria chieda di registrarsi autonomamente , potrebbe imporre sanzioni o interessi di mora.

Link utili:

Studio Praga

Start up in Repubblica Ceca per Società

Traduzioni Ceco

Traduzioni giurate italiano-ceco e ceco-italiano

Targa Ceca

Pratiche auto in Repubblica Ceca, immatricolazioni auto italiane e tedesche

Venice web agency

Sviluppo siti internet dinamici

Do Benatek

Překlady Italština

 Traduzioni asseverate italiano ceco di diplomi, bilanci di società ecc.

Gestioni Praga

Gestione di condomini, alberghi

Hotel Trevi

Centrale, tutte le camere sono con wifi e bagno privato

Società Ceche

Costituzione società commerciali in Repubblica Ceca

Società Praga

Iniziare una attività commerciale a Praga

Traduzioni Ceco

Traduzioni di certificati di nascita e di dichiarazioni di parternità

Italstina Preklady

Traduzioni giurate ed asseverate

Gestione fiduciaria

Costituzione di fondi patrimoniali dove è possibile apportare contanti, azioni, immobili o altri beni di valore.

Società Cechia

Costituzione di società a Responsabilità limitata in Repubblica Ceca a Praga o a Plzen.

Open chat